Meglio l’ebook o il libro cartaceo?

Ebook o formato cartaceo

Quando esce un nuovo libro e vuoi comprarlo o regalarlo potresti trovarti davanti ad una decisione molto difficile. Libro tradizionale o ebook? Ciascuno ha i suoi pro e i suoi contro e scegliere dipende da una serie di fattori.

Il passaggio dal cartaceo all’elettronico ha portato sicuramente tanti vantaggi, non ultimo quello di portarsi sempre dietro l’intera libreria senza troppa fatica, ma molti lettori preferiscono ancora la carta da sfogliare. Vediamo quali sono i pro e i contro.

Chi legge il cartaceo apprende prima. Uno studio proveniente dalla Norvegia ha cercato di far luce proprio su questo punto. I lettori presi in esame sono stati divisi in due gruppi ed è stato consegnato lo stesso libro in formato cartaceo e ebook.

È stato dimostrato che i lettori a cui era stato consegnato il libro in formato elettronico facevano più fatica a ricordare la storia nel giusto ordine. I ricercatori adducono questa fase anche al tatto. Il capo-ricerca dell’università di Stavanger ha affermato che il senso tattile delle pagine che aumentano a sinistra e diminuiscono a destra danno il senso di scorrimento e del progresso della storia.

Il libro cartaceo è il compagno ideale per la lettura prima di coricarsi. Infatti un altro studio del 2014 pubblicato sulla rivista PNAS ha dimostrato che leggere un dispositivo luminoso prima di coricarsi prolunga il tempo necessario per addormentarsi ma c’è anche da dire che gli ultimi e-reader non emettono luce.

Ma allora quali sono i vantaggi dell’ebook?

Le persone con problemi di vista o disturbi di lettura come la dislessia possono beneficiare molto di più da un e-book perché questo fornisce una serie di opzioni per modificare la dimensione del testo e la spaziatura delle linee.

Uno studio del 2013 pubblicato sulla rivista PLoS ONE ha osservato la comprensione della lettura e la velocità di 103 studenti delle scuole superiori affetti da dislessia. Lo studio ha provato che le persone con dislessia riescono a leggere in modo più efficace e con maggiore facilità utilizzando un ebook reader.

I giovani, contrariamente alle persone più avanti negli anni, sono più propense a leggere su e-book reader perché assomiglia a un tablet o uno smartphone, ormai un’estensione del loro braccio. Questo potrebbe far avvicinare alla lettura anche i più ostinati.

Le persone che leggono da molto più tempo invece continuano a preferire le pagine di carta dando valore alla sensazione tattile che un libro tradizionale regala. I libri di carta sono, di regola, molto ben progettati, si possono guardare oltre che leggere ed emanano un buon odore. Insomma… sono più umani.